III Festival Internazionale di Musica da Camera 2016

Trio Radivo, Leasi, Strabbioli

PROGRAMMA

Clara SCHUMANN

Tre Romanze op. 22
per violino e pianoforte
I. Allegro molto
II. Allegretto
III. Leidenschaftlich schnell

Johannes BRAHMS

Sonata no. 3 op. 108
per violino e pianoforte
I. Allegro
II. Adagio
III. Un poco presto e con sentimento
IV. Presto agitato

Johannes BRAHMS

Trio op. 40
per corno, violino e pianoforte
I. Andante
II. Scherzo – Allegro
III. Adagio mesto
IV. Allegro con brio
III. Presto

Trio Radivo Leasi Strabbioli - RadivoGIOVANNI RADIVO, dopo aver conseguito il diploma con il massimo dei voti e lode nel Conservatorio della sua città, è stato allievo di Carmignola e Schwartzberg. Successivamente studia al Conservatorio Superiore di Musica di Ginevra nella classe di Romano. Nel 1993 si perfeziona con Hirshhorn e Liberman alla Hochschule di Utrecht. Nello stesso periodo ha approfondito la musica da camera con Linale e con Krebbers. Ha suonato nell’ Orchestra Giovanile Europea e nelle più importanti orchestre olandesi (Royal Concertgebouw, RadioPhilharmonic, Netherland Chamber Orchestra). A partire dal 1996 ha ricoperto il ruolo di spalla nell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, lavorando con direttori quali Muti, Mehta, Giulini, Sawallisch, Chailly, Chung, Sinopoli, Pappano e Bychkov. In veste di solista ha suonato con l’Orchestra dell’Ente Lirico Arena di Verona, l’Orchestra Haydn, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestre d’Auvergne, l’Orchestre de Chambre de Toulouse e l’Orchestre National de Lyon. La musica da camera l’ha portato a tenere concerti in Italia e all’estero con partner di prestigio. Ha suonato con “il Giardino Armonico” e con musicisti barocchi del calibro di Antonini, Alessandrini, D’Antone, Koopman, McCreesh e Harnoncourt. Nel 2005 Emmanuel Krivine l’ha ugualmente invitato a ricoprire il ruolo di spalla nella sua orchestra su strumenti originali “La Chambre Philharmonique.” Attualmente è primo violino di spalla dell’Orchestra Nazionale di Lione.

ANDREA LEASI si diploma in corno presso il Conservatorio di Musica di Brescia nel 1987. Si perfeziona, in seguito, con Guelfo Nalli e Ifor James. Nel 1987 vince l’audizione per l’Orchestra Giovanile Italiana e ne fa parte fino al 1989. Negli stessi anni inizia la collaborazione con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino e con l’Orchestra da Camera di Mantova, della quale fa parte tuttora come Primo Corno e con la quale partecipa a prestigiosi concerti e tournées in Italia e all’estero (Francia, Germania, Belgio, Olanda, Danimarca, Austria, Slovenia, Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Venezuela). Lavora con importanti direttori d’orchestra quali Zubin Mehta, Lorin Maazel, Georges Prêtre, Daniel Barenboim, Giuseppe Sinopoli, Antonio Pappano.

Nel 1993 vince il concorso per Primo Corno presso l’Orchestra della Fondazione Arena di Verona, ruolo che ricopre tuttora. Come Primo Corno vanta collaborazioni con importanti orchestre e teatri: l’Orchestra Filarmonica della Scala di Milano, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra Filarmonica Toscanini di Parma, I Solisti Veneti, l’Orchestra da Camera di Padova, I Virtuosi Italiani, l’Orchestra Stabile di Bergamo, l’Orchestra del Festival di Brescia e Bergamo, I Pomeriggi Musicali di Milano, il Teatro Regio di Parma, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Trio Radivo Leasi Strabbioli - Strabbioli EDOARDO STRABBIOLI, dopo gli studi al Conservatorio di Milano con Vidusso, inizia una carriera protagonista in recital e ospite di orchestre quali l’Orchestra da Camera di Stoccarda, l’Orchestra della Radio di Colonia, l’Orchestra da Camera di Mantova. La sua curiosità, intellettuale e musicale, lo porta a dedicarsi sempre di più alla musica da camera; negli ultimi anni ha collaborato con artisti quali F. P. Zimmermann, Gawriloff, Krylov, Takezawa, Amoyal, Rizzi, Issakadze, Yang, il Shostakovich Quartet e altri. Con loro ha suonato al Concertgebouw di Amsterdam, il Gewandhaus di Lipsia, Semperoper di Dresda, l’Auditorium Nacional di Madrid, la Tonhalle di Zurigo, l’Auditorium du Louvre, la Wigmore Hall di Londra, la Toppan Hall di Tokyo ed è stato ospite di festival quali lo Schleswig-Holstein e il Ludwigsburger Schloss-Festspiele. È stato invitato da Amoyal a suonare nel centenario della nascita di Jascha Heifetz a Vilnius. Di spicco il recital solistico all’Università di Fresno come special guest al Philip Lorenz Memorial, i concerti con Cecilia Gasdia e il recital alla Wigmore Hall con Kyoko Takezawa trasmesso in diretta dalla BBC radio 3. Nel 2011 è stato invitato a Vilnius da Sergey Krylov a eseguire il Doppio Concerto di Mendelssohn con l’Orchestra da camera di Vilnius. Numerose le sue registrazioni radiofoniche per Rai, BBC, Drs2, Avro, Bayerischer Rundfunk, Mitteldeutscher Rundfunk e Radio France. Ha partecipato all’incisione che F. P. Zimmermann ha dedicato all’integrale delle musiche di Ysaÿe pubblicata da Emi.

In collaborazione con

III Festival Internazionale di Musica da Camera 2016

III Festival Internazionale di Musica da Camera 2016

Evento su facebook

2017-06-25T22:08:21+02:00
Torna in cima